• PARCO DELLE ROGGE
 
Via Salvo D´Acquisto - Baruccana

Il Parco vuole ricordare le due rogge che fino al secolo scorso irrigavano e dissetavano le terre di Baruccana. La Roggia di Desio, voluta  da Bernabò Visconti Bernabò Visconti (1383), derivava le sue acque dal Seveso e precisamente dal mulino del dazio di Carimate e giungeva fino al castello di Desio. La seconda Roggia Borromeo (1696)  voluta dai Conti Borromeo, derivava le sue acque dal fontanile del Guercio a Carugo e giungeva fino al palazzo Borromeo di Cesano Maderno.

Baruccana deve secoli di vita e di lavoro a questi due corsi d´acqua. Purtroppo non si scorge più traccia delle rogge cancellate dal nuovo disegno del territorio. Per questo è stato ricreato nel Parco un angolo dedicato all´acqua rimettendo alla luce una lastra antica di granito appartenente alle rogge e rivenuta ai confini con Cesano Maderno.

Il parco è dedicato agli adolescenti, al gioco e al passeggio, all´osservazione dell´acqua. Deve essere custodito con cura attraverso la collaborazione di tutti e soprattutto dei vicini di casa.

Orari per visitare i parchi cittadini:

MAGGIO/SETTEMBRE ore 9.00-21.00
OTTOBRE/NOVEMBRE ore 9.00-19.00
DICEMBRE/FEBBRAIO ore 9.00-17.00
MARZO/APRILE oreE 9.00-19.00

NEI PARCHI CITTADINI NON E´ CONSENTITO
ENTRARE IN MOTOCICLETTA E BICICLETTA
PORTARE I CANI
ACCENDERE FUOCHI
COGLIERE FIORI
CONSUMARE SOSTANZE ALCOLICHE