[23/6/2017] - Imposta sulla pubblicità

L'Imposta Comunale sulla Pubblicità, per molti anni e fino a qualche tempo fa, è stata gestita dalla Società partecipata Aspes, solo recentemente il servizio è stato reinternalizzato.

A seguito di questo cambiamento, l'Amministrazione Comunale ha ritenuto necessario approfondire la gestione del tributo, come sempre avviene quando un servizio rientra nelle competenze dell'Ente. Gli indirizzi di questo progetto sono stati definiti ed approvati con la deliberazione n. 182 del 22.12.2016 e successivamente lo stesso è stato affidato alla Società San Marco S.p.A..

L'attività espletata dalla Società riveste carattere di supporto alla gestione relativa all'accertamento e riscossione dell'imposta.
La conclusione della stessa ha portato all'aggiornamento della Banca Dati comunale e alla rilevazione dello stato dell'impiantistica, riservata alle pubbliche affissioni sul territorio del nostro Comune.
Il fine ultimo di questo lavoro ha visto l’emissione dei relativi avvisi di pagamento per l'incasso delle somme dovute, la cui scadenza per l'anno 2017, proprio per consentire l’aggiornamento delle banche dati e il successivo invio degli avvisi di pagamento in questione, è stata posticipata al 30 giugno 2017 con apposita deliberazione della Giunta Comunale. Di norma, il termine “ordinario” previsto per il pagamento dell’imposta è quello del 31 gennaio di ciascun anno d’imposta e il versamento dovrebbe essere eseguito dal contribuente in regime di auto-liquidazione.

Si precisa che l’imposta non è stata re-introdotta dal Comune, ma è disciplinata dalla norma di carattere nazionale e applicata già dal 1993, così come previsto dal D. Lgs. 507/93. Questa Amministrazione ha sempre confermato le tariffe relative all'imposta sulla pubblicità, che nel nostro Comune, non subiscono variazioni dall'anno 2007. Pertanto, nulla è cambiato dal punto di vista normativo e, soprattutto, tariffario. Ciò è facilmente verificabile anche per l'esercizio finanziario 2017, le cui tariffe sono state approvate con il provvedimento di Giunta Comunale n. 39 del 09.03.2017, propedeutico all'approvazione del bilancio di previsione dell'Ente.

La Società San Marco è a disposizione per rivedere le posizioni tributarie, qualora venissero riscontrate delle  discordanze rispetto all’esposizione pubblicitaria. L’avviso trasmesso è stato rivisto rispetto al passato a causa delle anomalie riscontrate nella vecchia Banca Dati a suo tempo gestita dalla Società Aspes.

Si ricorda che è facoltà del contribuente rivedere in diminuzione o in aumento la pubblicità delle proprie aziende previa presentazione di apposita denuncia di variazione al Comune, entro il termine previsto per il pagamento dell’imposta e gli effetti della variazione hanno effetto dal 1 gennaio 2017.

L'Amministrazione, nella seduta di Giunta Comunale del 22/06/2017, ha approvato il posticipo della scadenza per il pagamento del tributo e quindi la possibilità di presentare la dichiarazione di variazione al 15 luglio 2017.


L'Ufficio tributi (qui per i contatti) e la Società San Marco (qui per i contatti) sono a disposizione per ogni chiarimento e ulteriori informazioni.