Un′altra scuola è possibile

 

Un’altra scuola è possibile” al Bosco delle Querce. 

Un ciclo di tre incontri rivolto a genitori, insegnanti, educatori e a chiunque abbia voglia di interrogarsi su cosa voglia dire educare oggi. Tre momenti per fermarsi a riflettere su argomenti di stringente attualità per chi, in famiglia o sul lavoro, non vuole accontentarsi di adottare comode soluzioni preconfezionate.

Un’occasione preziosa per entrare in contatto con punti di vista, esperienze e modalità “fuori dal coro”.

Tutti gli incontri si svolgeranno

sabato 25 febbraio alle ore 10
presso il centro visite del Bosco del parco in via Ada Negri, 1. 

L’organizzazione degli incontri è a cura di Casa pedagogica e del comitato “Un’altra scuola è possibile”. 

Il comitato “Un’altra scuola è possibile” è un gruppo eterogeneo di educatori e di genitori con figli in età prescolare e scolare che da qualche tempo si incontrano per condividere riflessioni e approfondire tematiche inerenti all’educazione scolastica, alle sue pratiche e ad eventuali pedagogie alternative. “Casa Pedagogica”  è un’associazione  di promozione sociale che da diversi anni si occupa di promuovere iniziative e progetti educativi che mettono al centro la persona e la sua rete di relazioni, cercando di favorire le connessioni tra il contesto sociale di appartenenza (scuola, famiglia, territorio) e le potenzialità di ciascuno. Il primo appuntamento è per sabato 25 febbraio con  “Avventure in Natura” – recuperare la dimensione del rischio nelle esperienze dei bambini 2.0″ con Fabrizio Bertolino, ricercatore in pedagogia generale e sociale del’Università della Valla d’Aosta. L’evento ha il patrocinio del Comune di Seveso. Per informazioni: tel. 3498330931. casapeda@gmail.com.

ALLEGATI