Arte della Pace

 

Nell’ambito del protocollo d’intesa “Territori di Cultura”, volto a realizzare un programma condiviso di attività culturali, cui aderisce Seveso oltre a Cesano Maderno, Barlassina, Bovisio Masciago, Cogliate, Desio, Lentate sul Seveso e Medasi ricorda la rassegna 'L'arte della pace': tema conduttore dell’edizione 2017.

Avrà inizio il 23 gennaio presso la chiesa parrocchiale di S. Ambrogio a Seregno con una lettura a più voci del testo di Papa Francesco in occasione della giornata della pace 2017.

Incontri, film, testimonianze, relazioni, dibattiti, spettacoli, performance teatrali e mostre per una riflessione sulla risoluzione non violenta dei conflitti.

Seveso aderisce con la mostra fotografica dal titolo Restare Altrove, a cura dell’Associazione Culturale Il Nodo nell’Albero di Cesano Maderno, con arricchimenti di performance teatrali. La mostra fotografica, all’interno della rassegna in parola, propone un percorso di conoscenza e di approfondimento sui contingenti problemi che affliggono il mondo, con uno sguardo particolare al tema dei micro conflitti delle relazioni interpersonali legati al disagio e alla diversità come fondamento per un cammino sinergico verso un mondo più giusto ed umano. Il racconto è ambientato nei luoghi dell’ex ospedale psichiatrico Giuseppe Antonini, meglio conosciuto come manicomio di Mombello, ormai in balìa del degrado più assoluto: “Le stanze della sofferenza di Mombello rappresentano la società che non accetta e che reprime la diversità. Così la diversità diventa rifugio in cui la mente scivola. L’altrove in cui decide di restare”.

 

Xapurì è l’Associazione che coordina le diverse associazioni coinvolte nell’organizzazione dei 18 appuntamenti, tutti ad ingresso libero, sotto elencati.

Info presso Associazione Xapurì, via Papa Giovanni XXIII 20, Lentate Seveso. Tel. 333.2499129, e-mail: info@xapuri.it , www.xapuri.it.

Nel pieghevole gli altri appuntamenti.

ALLEGATI