Contratti a canone concordato

L´Amministrazione Comunale di Seveso, congiuntamente alle Associazioni Inquilini,  presenti Sunia-Cgil, Sicet-Cisl, Uniat- Uil,  e le Associazioni Proprietari,  presenti Uppi, Asppi, Confappi,  hanno siglato il 25 febbraio 2015 l´Accordo Locale per i Contratti a canone Concordato previsti dalla legge n. 431 del 9 dicembre 1998.

L´esigenza di rinegoziare l´accordo, risalente all´anno 2000,  è nata anche per recepire la normativa regionale, infatti con due deliberazioni, n 2207/2014 e n. 2648/2014, Regione Lombardia erogherà fondi al Comune di Seveso a favore del tema dell´emergenza abitativa e della morosità incolpevole. Questi fondi saranno erogati a favore di cittadini che sottoscriveranno, tra l´altro, contratti di locazione a canone concordato.

L´accordo prevede che un immobile possa essere dato in locazione a un canone inferiore rispetto al canone derivante da un affitto a libero mercato applicando un canone calmierato.

La durata dell´accordo è fissata in anni 3 a decorre dalla data di stipula o comunque fino al rinnovo.

L´accordo prevede le modalità di calcolo del canone e i contratti tipo.

Amministrazione Comunale e Associazioni di categoria hanno deciso di considerare il territorio di Seveso come unica zona urbana omogenea, all´interno della quale sono definite 3 fasce di oscillazione con un valore minimo e massimo del canone espresso in Euro/mq annuo, a seconda della  tipologia e delle caratteristiche dell´immobile.

Sono previste maggiorazioni ai valori così stabiliti se l´immobile per esempio  è ammobiliato e se  possiede la  classificazione energetica  A, B, C o D.

I contratti previsti dall´accordo sono di tre tipologie diverse: contratto per locazione abitativa agevolata della durata di anni 3 + 2;  contratto per locazione abitativa di natura transitoria della durata massima di 18 mesi e contratto per locazione abitativa per studenti universitari.

Qui per i moduli e per maggiori informazioni.

Sono previste agevolazioni fiscali per i proprietari e per gli inquilini.

Le Associazioni di categoria presteranno assistenza nelle operazioni attinenti la stipula del contratto.

Per maggior informazioni l´ufficio URP è a disposizione.


Ultima modifica: 13/04/2017